Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog

Ho intitolato così la nuova rubrica che ci accompagnerà fino al termine della scuola: un giro del mondo delle parole, tra le tante lingue del nostro pianeta.

Qualche anno fa i miei figli, conoscendo il mio amore per le lingue, mi hanno regalato un volumetto dal titolo “Lost in translation” che raccoglie parole intraducibili delle tante lingue del mondo: quei concetti caratteristici delle diverse culture che, se in una lingua si esprimono con una semplice parola, non possono essere tradotte in altre, se con espressioni o frasi articolate.

Le lingue non sono immutabili, per quanto a volte possano trasmettere un apparente senso di stabilità. Le lingue evolvono e talvolta muoiono, ma che conosciate soltanto poche parole di una lingua o molte parole di molte lingue, ci modellano, ci permettono di dare forma a un’idea, esprimere amore o delusione, emozione, affetto, sconforto…

Cominciamo allora oggi questo giro del mondo, immergendoci insieme nel fascino delle lingue! Lo facciamo a partire da una parola ebraica, dal significato molto bello...

Le tour des mots

Il portoghese è una lingua di cui adoro le sonorità.
"Cafuné" è per me il gesto più tenero, intimo e affettuoso che esista...#letourdesmots 

Le tour des mots

La parola inglese di oggi è una delle mie preferite.

Del resto, a chi non è mai capitato di mettersi a cercare qualcosa e di imbattersi casualmente in tutt'altro, capace di regalarci una grande gioia? 

Le tour des mots

Dall'arabo, la parola di oggi ci ricorda che, in tutte le sue forme, l'acqua è vita e ci invita a preservarla, ad averne cura... 

Le tour des mots

Chissà quante volte, in questi giorni, abbiamo provato questa sensazione! 

Le tour des mots

Burro, marmellata, Nutella, creme o maionese, salumi, formaggio, olio e sale...ma quante cose si posso mettere su una fetta di pane? I norvegesi hanno trovato un modo per dirlo!

Le tour des mots

La parola norvegese di oggi è "vietata ai minori", ah, ah, ah! Per tutti gli altri, a debita distanza, mi raccomando! 

Le tour des mots

Una parola yiddish per spiriti sognatori, per chi, come si direbbe in francese, ha "la tête dans les nuages"... 

Le tour des mots

Quando studiavo russo in università era una delle mie parole preferite, non solo per il suono tanto buffo, ma anche perché in fondo traduce anche quel desiderio di conoscere e quella curiosità per il mondo che tanto mi rappresentano.

Le tour des mots

Visto il tempo di oggi, sembra proprio ci si prepari ad un "giorno da finestra"...

Le tour des mots

La parola di oggi mi fa pensare ad un bimbo che attende alla porta i genitori che rientrano dal lavoro, all'attesa trepidante del ritorno a casa di una persona amata o più semplicemente a quei "giorni sospesi" prima di una data importante, di un evento da ricordare...

Le tour des mots

L'immagine è ben rappresentativa di quanto accade a me in spiaggia, quando la prima nuvoletta in cielo copre il sole, ahahah!

Le tour des mots

Partager cet article

Repost0
Pour être informé des derniers articles, inscrivez vous :